Il comportamento omissivo deve essere necessariamente sanzionato per tutte le annualità per cui si protrae, in quanto ai sensi dell’art. 10, comma 1, a ciascuno degli anni solari, corrisponde un’autonoma obbligazione che rimane inadempiuta non solo per il versamento dell’imposta, ma anche per l’adempimento dichiarativo; infatti, secondo la ratio legis solo se l’obbligo di presentare la dichiarazione è assolto, in relazione all’anno in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio, il contribuente potrà ritenersi adempiente anche per gli anni successivi.

Print Friendly, PDF & Email
condividi:
  • gplus
  • pinterest